I nuovi uffici all’aperto: più flessibili e soprattutto nel verde!

Uffici all’aperto a Roma, una valida alternativa per far ripartire lavoro ed economia. Se nel settore degli immobili commerciali l’emergenza Covid farà segnare un calo a due cifre, una ripartenza è prevista per l’industria dei servizi, già in forte crescita negli ultimi anni. La ricerca di grandi spazi in locazione tradizionale sembra, con la crescente adozione da parte delle aziende di forme di lavoro da remoto, in netto calo, in particolare per quanto riguarda gli uffici vecchi. Diversamente, uffici di categoria A e soluzioni agili e flessibili soffriranno meno la crisi. E’ quanto emerge da web conference “FUTURE. Covid-19 e l’impatto sul mondo dei servizi immobiliari”, organizzata da Scenari Immobiliari il 9 giugno scorso, citata da un recente articolo de Il Sole 24 Ore.  Se prima la ricerca era concentrata sul risparmio energetico o sulle prestazioni dell’edificio, la vera chiave di attrattività degli uffici è ora nella possibilità di modulare gli spazi in base alle esigenze, alla garanzia delle misure di distanziamento e alla fornitura di servizi professionali di gestione, che alleggeriscano il conduttore.In attesa di elementi certi per poter sviluppare piani a medio termine in un tale periodo di incertezza sul futuro e sul nuovo modo di lavorare, i Centri Ufficio, ancora una volta, diventano centrali nel rilancio delle imprese, consentendo loro di poter disporre di un luogo di lavoro flessibile e modulabile che si adatti alla transizione. Dalla ricerca di Scenari Immobiliari emerge anche un significativo spostamento della domanda dagli edifici commerciali del centro città verso zone più periferiche, allo scopo di ricercare spazi più ampi ma soprattutto “più verde e natura”. In questo contesto, il Centro Ufficio Direzionale Eur sembra avere tutti gli elementi chiave ricercati dalle imprese: flessibilità temporale, uffici di tutte le dimensioni e tipologia, modularità e scalabilità degli spazi, servizi professionali di supporto testati su 35 anni di esperienza ed in più, tra i pochissimi nel settore, un’amplissima disponibilità di aree verdi. Oltre 2.000 mq di parchi privati con alberature pregiate di alto fusto all’interno del quale sono state create aree relax a bordo piscina, rastrelliere per biciclette, servizi di bike sharing, zone meeting all’ombra di gazebi per ricevere clienti, postazioni lavorative outdoor con wifi e prese elettriche e, da quest’anno, anche una sala formazione all’aperto allestita con 35 posti a platea. Con l’emergenza Covid e la paura legata al contagio, gli uffici, infatti, devono fornire ai dipendenti tutte le garanzie di sicurezza e rendersi attrattivi rispetto all’ambiente casalingo, più sicuro ma anche fonte di distrazione e solitudine sociale.

Offrire ai propri dipendenti uffici all’aperto a Roma in spazi lavorativi immersi nel verde, silenziosi, luminosi, con migliaia di metri quadri all’aperto, per piacevoli pause o momenti di lavoro all’insegna della salubrità e del benessere lavorativo come quelli proposti dal Direzionale Eur, può costituire per le aziende un elemento chiave nel riavvicinamento del personale all’ufficio, certamente più produttivo rispetto alle attività da remoto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *